Bartolomeo Alaleoni e la Fonte Todina

26 Giu

Arme di Bartolomeo Alaleoni a

 

Nato a Fermo, Bartolomeo Alaleoni (Aglioni, de Alaleonibus, Aglioni), fu Vescovo di Todi dal 1436 al 1472. Laureato in diritto economico fu abate del monastero di San Savino di Fermo e di San Paterniano di Fano e prese possesso della Diocesi tuderte, nominato dal Papa Eugenio IV, l’undici dicembre del 1435. Attuò il rinnovamento del Capitolo della Cattedrale e soppresse il monastero femminile di San Benigno. Todi, sempre altera ed indisciplinata, fu per ben tre volte (nel 1454, nel 1461, nel 1465) scomunicata. Alaleoni riuscì sempre a far revocare le scomuniche, intervenendo in difesa della Città. Nel 1471, su sua iniziativa, fu fondato a Todi il Monte di Pietà “La Fonda”che interveniva verso i bisognosi, senza scopo di lucro, nei momenti di carestie o guerre. Più tardi, per accedere ai prestiti, bisognava depositare come pegno qualche oggetto di valore. Al Monte di Pietà ricorsero pure molti nobili decaduti che si trovavano in difficoltà economiche. Questa istituzione liberò gli indigenti della Città dallo strozzinaggio degli ebrei che prestavano denaro con interessi esosi. Pur non essendo tuderte di nascita amò moltissimo Todi e la sua gente, tanto che, a memoria di questo sentimento, fece costruire a Porto San Giorgio, una fonte all’interno della residenza di famiglia, chiamandola “Fonte Todina”. Dalla pubblicazione dello storico prof. Mario Liberati (Montegiorgio nella sua toponomastica) risulta che anche in questo borgo esiste tuttora una fonte chiamata “Fonte de la Tudina”. Nasce così il dubbio che l’affermazione di Pirro Alvi (in “Todi città illustre”), nell’indicare la fonte a Porto San Giorgio, sia imprecisa o che, invece, le fonti in terra marchigiana, con riferimento a Todi, siano due, una a Porto San Giorgio ed una a Montegiorgio. A giusta memoria e riconoscenza dell’attaccamento di Bartolomeo Alaleoni alla città di Todi, alla sua morte, avvenuta nel 1472, le sue spoglia furono tumulate, e là riposano, nella cripta della Cattedrale.

 

Todi Città illustre dell'Umbria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: