LE PIAGGE E LE PIAGGIOLE

26 Gen

LE PIAGGE E LE PIAGGIOLE

La strada che da Pontenaia conduce a Porta Amerina ha il toponimo “Viale delle Piagge” ma abitualmente è chiamata dai tuderti “La Salita delle Piagge”. Dal Medioevo è certamente cambiata. Oggi è una strada bitumata e molte abitazioni sono state edificate lungo il suo percorso. Ciò che non è cambiato è l’erta salita, ieri transitata a piedi e con gli animali da soma, ai nostri tempi con le autovetture.

 

1907 Porta Fratta (la salita delle Piagge)

1907  Viale delle Piagge

La Rocca, alla sua base, è per un gran tratto cinta da un viale che si chiama da sempre “Viale delle Piaggiole”. Sui pendii sottostanti tutto il viale, tempi indietro, non insistevano costruzioni ed il terreno era selvoso.

 

1930 Rocca (li Leoni)

1930  Viale della Passeggiata

Queste due strade, Piagge e Piaggiole, non si chiamano così per caso. I loro toponimi hanno radici latine. Infatti, PIAGGIA, poi anche SPIAGGIA, quando ci si riferisce ad una parte di terreno limitrofo al mare o ad un corso d’acqua, trae l’etimologia dal latino classico PLAGA che divenne poi PLAGIA nel latino medievale. Il termine indica i limiti periferici di una città con i declivi non edificati. Le piagge sono, dunque, zone di terreno che fungono da raccordo tra la città e la campagna. Da ciò i toponimi delle nostre due strade: la “Salita delle Piagge” e la “Passeggiata delle Piaggiole”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: