Li castelli de Todi: Mezzanelli

1 Mar

Da: “Todi e i suoi castelli” di Franco Mancini

Mezzanelli fu fondato circa il mille dai nobili Rapizzoni: appartenne alle terre Arnolfe. Il paese è situato in alto e domina il sottostante piano, su cui scorre la Naia (torrente che ha origine dai monti Martani, a occidente di Portaria e si getta nel Tevere presso Pontecuti, dopo un percorso di ventotto chilometri).Per lungo tempo il castello fu proprietà di un ramo della famiglia Baschi (i cui membri, peraltro, si distinsero con il nome di Conti di Mezzanelli): nel 1551 Torquato di Paride, conte di Baschi, vendette la metà di questo suo feudo a Isabella Liviani e a suo marito Gian Giacomo Cesi.
Panorama di Mezzanelli
Demolito a più riprese nel 1447 e nel 1451 dal Comune di Todi e da quello di Spoleto, Mezzanelli venne poco dopo (1467) riedificato a spese dei suoi abitanti. Ma l’anno 1500 fu nuovamente assalito e distrutto dalle truppe di papa Alessandro VI, che avevano conquistato Acquasparta. La chiesa parrocchiale di San Filippo e Giacomo, come del resto le diroccate mura, non presenta particolari degni di rilievo.

 

Mezzanelli – Il castello
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: